Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Calcio a 5 Serie C1: Futsal Brindisi bello solo a metÓ

mercoledý 16 gennaio 2019
Calcio a 5 Serie C1:  Futsal Brindisi bello solo a metÓ Brindisi in partita solo per i primi venti minuti e padroni di casa che dilagano nella ripresa.


Affrontare la capolista è impresa ardua per chiunque. Ritrovarsi in vantaggio dopo la prima frazione di gioco, non godendo dei favori del pronostico,è una situazione che non ti aspetti ed è difficile che tale situazione si mantenga e si concretizzi fino alla fine. Il peso del risultato e la voglia di ribaltare della capolista, fanno sì che i ragazzi di mr Di Serio, assaporino la gioia della vittoria e tornino a casa con l’amaro in bocca.
Scesi in campo quasi a ranghi completi, purtroppo si registra ancora qualche assenza per problematiche sanitarie, i ragazzi brindisini fanno capire da subito che non intendono essere la vittima sacrificale e predestinata dei padroni di casa. Dopo aver affrontato i primi minuti di gioco a viso aperto e senza alcun timore reverenziale, al 9° minuto, Cava posizionatosi sulla linea di porta, si ritrova sui piedi una palla scagliata dalla distanza e non deve fare altro indirizzare di tacco la palla in rete. Vantaggio biancoazzurro e capolista sorpresa.
I ragazzi di “mr Borracino”, promosso a condottiero per l’assenza di mr Vaccariello, dopo un primo cenno di sbandamento, riprendono con decisione la via della porta avversaria, ma in men che non si dica, ancora Cava, un minuto più tardi si ripete. L’estremo difensore barlettano, Dibenedetto, dopo un intervento, si lascia sfuggire la sfera che il pivot biancoazzurro non deve fare altro che spingere, ancora di tacco, nella porta avversaria. Doppio vantaggio degli ospiti, non demeritato per quanto visto sul campo fino al quel momento.
La capolista cerca di imporre i propri ritmi, ma gli attenti ragazzi brindisini, rintuzzano e ripartono con decisione e pericolosità, portando la situazione di doppio vantaggio fino all’intervallo.

Nella ripresa ci si aspetta una reazione decisa dei padroni di casa e già al 1° minuto, Calamita, posizionato sul secondo palo, raccoglie una sfera scagliata contro il palo, si gira allargandosi verso l’esterno dell’area e calcia in porta, realizzando la rete che accorcia le distanze.
Al 2° minuto, Calamita s’invola in contropiede e triangola verso il secondo palo con il ben posizionato Acocella, che non deve fare altro che realizzare. 2 a 2 e partita riaperta.
Il brindisi accusa il colpo e comincia a subire la supremazia casalinga della capolista. Paradiso si supera in diverse occasioni, negando la gioia del goal prima a Calamita e poi ad Acocella. All’11° minuto, Chiarello porta in vantaggio i suoi. Paradiso respinge su un tiro ravvicinato di Divincenzo e la sfera carambola fortunosamente tra i piedi dell’accorrente Chiarello, tiro e vantaggio. 3 a 2.
Al 12° minuto è Divincenzo a realizzare, questa volta raccoglie la sfera respinta da Paradiso, su un tiro di Da Silva. 4 a 2.
Qualche secondo più tardi, Calamita finalizza un contropiede, triangolando in velocità con Divincenzo e facendosi trovare pronto sul secondo palo. 5 a 2.
I brindisini accennano a una timida reazione, ma non riescono a impensierire la difesa barlettana.
Al 15° minuto, Tomassini cerca d’imbastire un’azione d’attacco, ma nel tentativo di passare la sfera a un compagno, serve involontariamente Divincenzo, posizionato sulla linea mediana. Ripartenza in contropiede con palla servita verso il centro sull’accorrente Acocella, che non si lascia ipnotizzare da Paradiso e lo trafigge, portando a sei le marcature per i padroni di casa. 6 a 2.
A questo punto pare che i biancoazzurri abbiano tirato i remi in barca, ma la capolista non è ancora soddisfatta di quanto espresso fino a quel momento e continua a martellare in velocità.
Al 17° minuto, approfittando del gioco del portiere in movimento, messo in atto dai brindisini, Acocella realizza la settima rete barlettana, calciando direttamente dalla propria metà campo. 7 a 2.
Al 19° minuto Perseo trova la terza rete ospite, sugli sviluppi di un’azione di contropiede, ma è ben poca cosa rispetto a quanto espresso dal suo collettivo nella seconda frazione di gioco.
Risultato finale 7 a 3 con i barlettani che consolidano il primato in classifica e i brindisini risucchiati con entrambi i piedi nella bagarre playout.

Nel prossimo turno di campionato, ancora una trasferta in terra barese, sul campo della Polisportiva Five Bitonto, squadra attualmente posizionata nella parte alta della classifica e in piena corsa play-off. All’andata s’imposero i biancoazzurri con il risultato di 10 a 4.

Prossimo appuntamento casalingo, dopo la trasferta di Bitonto, martedì22Gennaio 2019 ore 21:00 Pala Da Vinci -6^ giornata di ritorno, contro Trulli e Grotte Castellana Grotte. All’andata l’incontro finì con il risultato di 7 a 3 per i castellanesi.

Condividi su
Partners