Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Futsal Brindisi: I biancoazzurri vincenti contro Palo del Colle

mercoledì 28 novembre 2018
Futsal Brindisi:  I biancoazzurri vincenti contro Palo del ColleRitorno al successo per i ragazzi brindisini, con una cinquina di Romano e ancora una volta con il brivido della rimonta.

Scesi sul rettangolo di gioco, convinti di dare una svolta a questo periodo poco fortunato, i ragazzi di mr Di Serio, hanno dovuto fare i conti ancora una volta con la sfortuna. Conte ha subito uno stiramento nella fase di riscaldamento e non è stato impiegato per tutto l’incontro. Dopo aver messo pressione alla difesa ospite, su un ribaltamento di fronte, i biancoazzurri hanno subito un doppio colpo da parte di un ispirato Depalma, che al quarto minuto e in appena trenta secondi, ha portato i suoi in vantaggio di due lunghezze. Duro colpo, ma la reazione non si fa attendere e due minuti più tardi, i padroni di casa danno inizio alla rimonta. Ci pensa un ispiratissimo Romano, prima accorcia al sesto con una fulminea conclusione dal limite e poi pareggia all’ottavo minuto, deviando in rete una palla tirata violentemente da Spagnolo verso la porta difesa da Amati. Il Brindisi sembra aver intrapreso la strada giusta, il Palo accusa il colpo e un minuto più tardi, spinto dall’entusiasmo e dall’apporto dei suoi sostenitori, Cava in contropiede, serve un assist delizioso sottoporta a Micia, che chiude sul secondo palo e porta in vantaggio i padroni di casa. Il Palo non ci sta e al 10° pareggia con Carlucci. Ritmi alti e continui ribaltamenti di fronte tengono tutti con il fiato sospeso. Al 13° è ancora il Palo a mettere la testa avanti. Carlucci porta i suoi in vantaggio per 3 reti a 4, sfruttando un’incomprensione difensiva dei brindisini. La tensione sale, il Brindisi sembra soffrire nelle situazioni di vantaggio. Anche questo incontro sembra aver preso una brutta piega, con i padroni di casa che non riescono a imporre la propria supremazia, nonostante il buon livello tecnico espresso fino a questa parte di stagione. Al 14° e al 15°, Romano da fondo alle proprie risorse tecniche e nervose, prende per mano i suoi e firma una doppietta che riporta i padroni di casa, nuovamente in vantaggio. La prima frazione si conclude con i brindisini in vantaggio per 5 reti a 4, ma si ha l’impressione che bisogna soffrire e sudare più del dovuto, se si vuole portare a casa l’intera posta in palio.

Il secondo temposi apre nel migliore dei modi, i brindisini sembrano aver preso in mano il pallino del gioco e Cava al 7° minuto porta a sei le marcature casalinghe. Continua la supremazia biancoazzurra, tanto che al 12°, per raggiungimento numero di falli, il Palo concede un tiro libero a Macaolo, il quale trasforma e porta a tre le reti di distacco. Margine più che ragionevole, da gestire, soprattutto alla luce della situazione falli, nettamente in vantaggio di colori biancoazzurri (2 a 6).
Come spesso accade in questo campionato, quando il Brindisi ha da gestire un cospicuo margine di vantaggio, o per questioni mentali o per sfortuna, non riesce ad affondare e chiudere definitivamente gli incontri, ma si complica la vita, facendo rientrare gli avversari che spesso si aggiudicano l’incontro sul foto-finish.
Mr Foggetti corre ai ripari, cambiando tattica e affidando le speranze di rimonta al gioco del portiere in movimento. La superiorità numerica non porta i frutti sperati, ma da una palla persa a centro campo dai brindisini, che nasce la reazione ospite. Al 15° Ignomiriello conclude a rete il contropiede iniziato da Carlucci. Qualche secondo più tardi è Depalma a siglare il terzo goal personale e portare i suoi a una sola distanza di lunghezza. La situazione falli, consente a Macaolo di tornare sul dischetto, ma questa volta è il palo a negargli la gioia del goal. Due minuti più tardi, al 17° Romano sigla la sua cinquina personale e porta i suoi sull’8 a 6. Questa volta sembra essersi concretizzata la zampata vincente, ma così non è Succede di tutto, ribaltamenti di fronte con interventi al limite del regolamento, non sanzionati per svista o per accentuazione da parte dei giocatori in campo. L’esperto Carlucci accorcia e Ignomiriello pareggia, tutto nel giro di pochi secondi. Partita stregata per i colori biancoazzurri, pare che neanche questa volta sia quella giusta e la beffa sia dietro l’angolo. Tre minuti alla fine, che con il tempo effettivo, danno la possibilità di giocare per un tempo lunghissimo e consentire di vivere diverse emozioni sportive.
A un minuto dalla fine, Cava riporta in vantaggio i suoi, ma le emozioni non sono finite. Al 20° minuto Caselli su tiro libero raddoppia le distanze di vantaggio, mettendo al sicuro il risultato. A venti secondi dalla fine Depalma accorcia, siglando il quarto goal personale, ma la partita è saldamente nelle mani dei padroni di casa che gestiscono fino al fischio finale.
Il mal di vantaggio, manifestatosi in altre occasioni, questa volta non ha avuto il tempo di concretizzarsi.I biancoazzurri portano a casa una vittoria importante contro una squadra di pari classifica, che gli consente di smuovere la classifica e allontanarsi dalla zona rossa.
La prossima giornata vedrà i brindisini ospiti dei cugini dell’Atletico Azzurri Santa Rita, fermi ancora ai nastri di partenza, ma che nelle ultime giornate hanno perso per un solo goal di svantaggio. Non sarà una semplice passeggiata, ma bisogna dare continuità ai risultati e raggiungere quanto prima le posizioni di classifica che competono a un roster d’esperienza e dal tasso tecnico elevato, come quello brindisino.

Prossimo appuntamento casalingo, Sabato 8Dicembreore 16:00 Pala Da Vinci – 15^ giornata di andata di Campionato, contro l’Audace Monopoli.
Condividi su
Partners