Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Futsal: Brindisi sconfitto a Barletta

giovedì 28 febbraio 2019
Futsal: Brindisi sconfitto a BarlettaSi cercava il riscatto dopo una difficile settimana sportiva, ma la squadra guidata da Mr Maggiore, ha condotto solo nella prima frazione.


Ultima settimana da dimenticare in casa biancoazzurra. L’incontro casalingo di sabato scorso, contro il Futsal Andria, è stato macchiato dal gesto infelice e poco sportivo, commessoai danni di uno dei direttori di gara, da parte di un atleta biancoazzurro. Gesto immediatamente condannato dalla società brindisina con tanto di scuse presentate ai direttori di gara, al Presidente Regionale dell’Aia e alla Figc. L’incontro è stato sospeso al 5° minuto della seconda frazione di gioco, quando il punteggio vedeva gli ospiti in vantaggio per tre reti a zero, punteggio che non è stato omologato e che sarà ufficializzato dal giudice sportivo, in settimana, con la vittoria a tavolino per zero a sei in favore dei giocatori andriesi. Questa brutta situazione, aggiunta al mancato raggiungimento di risultati utili, ha portato Mr Di Serio a decidere di fermare il passo, lasciando il timone al suo vice Mr Maggiore e cercando così, di dare uno scossone ai suoi ragazzi, che in verità non hanno mai demeritato sul campo, contro nessuna rivale di turno.
Ma purtroppo non sempre tutto va come previsto ed è strano che un organico del calibro sportivo dei brindisini, debba ritrovarsi nelle sabbie mobili della zona play-out.
A Mr Di Serio, vanno i ringraziamenti della squadra e dell’intero staff societario per il lavoro fin qui volto, tredici stagioni in biancoazzurro e un augurio per il suo prosieguo sportivo.
La partita di Barletta, con la nuova guida tecnica affidata al preparatore dei portieri, Mr Maggiore, si presentava come la partita della svolta, ma dopo un buon primo tempo, concluso con il vantaggio per una rete a zero, i biancoazzurri hanno dovuto subire la forte reazione dei padroni di casa che hanno chiuso le sorti dell’incontro con un pesante 6 a 1.
La prima frazione ha visto la realizzazione al 5° minuto, da parte di Macaolo che con un tiro dalla distanza ha sorpreso l’estremo difensore barlettano, Castiglioni. 0 – 1.
Vantaggio legittimato da una condotta attenta e di carattere, da parte dei biancazzurri, pronti a rintuzzare con pericolosità, i timidi tentativi di reazione casalinga.
La ripresa ristabilisce gli attuali valori di classifica, con i barlettani che raggiungono il pareggio al 5° minuto con Schiavone, pronto a raccogliere una corta ribattuta di Paradiso, su un tiro di Medina. 1 – 1.
Raggiunto il pareggio, i padroni di casa prendono coraggio e approfittano dell’involuzione della squadra brindisina, che cede più di qualcosa sia sul piano del gioco che del carattere.
Al 9° minuto, Di Nuzzi si fa trovare pronto a ricevere e un assist filtrante di Medina. 2 - 1.
Al 12° minuto, il duo barlettano si ripete. Medina s’invola sulla fascia e serve un passaggio preciso a centro area all’accorrente Di Nuzzi che con freddezza infila l’estremo Paradiso. 3 - 1.
Al 15° minuto, Distaso da il là ad un velocissimo contropiede, che Medina continua e finalizza con un filtrante sul secondo palo, dove l’accorrente Distaso, conclude a rete. 4 - 1.
Sempre al 15° minuto, a causa del raggiungimento numero di falli da parte della squadra brindisina, al Barletta viene concesso un tiro libero. Sul dischetto si presenta Schiavone che non fallisce e porta a cinque le marcature casalinghe. 5 - 1.
Mr Maggiore tenta il tutto per tutto e cerca una reazione applicando il gioco del portiere in movimento, ma Frontino riesce a realizzare dalla sua metà campo, con la porta ospite sguarnita. 6 - 1.
Punteggio finale un po’ troppo duro per i ragazzi biancoazzurri, ma purtroppo lo sport è anche questo e bisogna accettare il verdetto del campo.
Partendo dalla buona prova del primo tempo, Mr Maggiore, dovrà ricompattare il gruppo e stimolarlo affinché si riesca a raggiungere un livello di consapevolezza dei propri mezzi, tale da poter dare un calcio netto alla sfortuna e conseguire risultati positivi e convincenti, degni di un buon gruppo, quale il brindisi è.
Per la 12^ giornata, i biancoazzurri affronteranno tra le mura amiche, il Just Mola, attualmente al terzo posto in classifica, avversario ostico e bestia nera dei biancoazzurri, sempre sconfitti negli ultimi incontri. All’andata i molesi s’imposero per 6 a 1, ma in questi casi, con una differenza di classifica così netta, c’è poco da pensare alla differenza reti, bisogna giocare e vincere, anche di misura e fino all’ultimo secondo.
Condividi su
Partners