Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

I benefici della Cannella

martedì 1 agosto 2017
I benefici della CannellaCi sono tanti buoni motivi per consumare la cannella: contrasta la formazione di colesterolo nel sangue, aiuta la linea, ma non solo, ecco tutte le sue proprietà.

La cannella è una spezia dall’aroma caldo e avvolgente, ricca di proprietà benefiche. Vale la pena scoprirne tutte le virtù per poterla apprezzare appieno.

Antinfiammatoria e antibatterica
Alla cannella si riconoscono proprietà antinfiammatorie, antidolorifiche, antisettiche e antibatteriche. Per questo motivo è utile in caso di sintomi influenzali, raffreddore, mal di gola, febbre da fieno, infezioni dovute a batteri, candidosi, virus intestinali, dolori alle articolazioni, mestruali e di diverso tipo.

Dalla parte dell’apparato gastrointestinale
Come buona parte delle spezie, la cannella aiuta la digestione e contribuisce a mantenere sano ed efficiente il sistema digerente e dunque l’intero apparato gastrointestinale. Può ridurre la formazione di gas intestinali e le relative coliche, ma è utile anche in caso di nausea e diarrea.

Aiuta a restare in forma
La cannella ha anche un’azione brucia grassi, dal momento che riduce l’assorbimento dei lipidi, aumenta inoltre il senso di sazietà, a tutto vantaggio di chi desidera perdere qualche chilo di troppo. Migliorando la circolazione, agevola l’eliminazione di liquidi e gonfiori.

Energizzante e rinvigorente
La cannella è in grado di agire positivamente sul tono dell’umore, dando energia e stimolando i sensi. Non a caso si ritiene abbia anche proprietà afrodisiache, al tempo stesso c’è chi ritiene sia indicata in caso di eiaculazione precoce.

Mantiene corpo e mente efficienti
Essendo antiossidante, la cannella contribuisce a ridurre l’invecchiamento, anche quello neuronale, aiutando così a preservare le funzioni cognitive e una buona memoria. Rafforza inoltre il sistema immunitario, favorendo così la prevenzione delle malattie e mantenendo l’organismo in salute.

Nemica di colesterolo e diabete
La cannella agisce positivamente sulla regolazione del livello di trigliceridi e di zuccheri nel sangue. Ciò non significa che bisogna abbandonare i farmaci tradizionali con cui si curano colesterolo e diabete, ma può essere un valido supporto ai trattamenti farmacologici. Inoltre in presenza di patologie, va sempre valutato il quantitativo ideale da assumere in accordo con il medico di fiducia. Anche perché non è priva di controindicazioni ed effetti collaterali. 

(Fonte: DiLei)
Condividi su
Partners