Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Il basket femminile in Puglia parla ancora della VoloRosa Basket Brindisi

venerdì 8 marzo 2019
Il basket femminile in Puglia parla ancora della VoloRosa Basket Brindisi Ancora una serata magica quella del 6 marzo u.s. al PalaBalestrazzi di Bari, sede scelta per la disputa delle finali regionali, per le ragazze della società VoloRosa Basket Brindisi che per il quinto anno consecutivo accedono con pieno merito alle Finali Interregionali di basket femminile e volano a Roma. Le terribili ragazze brindisine si recheranno nei primi giorni di maggio a Roma con la categoria Under 18. “Il cammino per raggiungere questo traguardo non è stato assolutamente semplice – afferma la presidentessa Giovanna Materdomini – Solo il duro e quotidiano lavoro in palestra con la coach Annarita Pagliara, la professoressa Marta Lenzi, il preparatore atletico Alessio Capobianco, le assistenti Maria Mariutti e Francesca Gismondi, ha reso possibile l’impresa”. La squadra, frutto anche della collaborazione con l’Intrepida Basket Brindisi, ha dimostrato di meritare l’ambito traguardo. La serata si corona anche con l’assegnazione alla giovane atleta della società VoloRosa Basket Brindisi, Giorgia Amatori, il “Premio per la miglior giocatrice della manifestazione”. Il coach Annarita Pagliara e la presidentessa si congratulano con le atlete, che con enormi sforzi hanno raggiunto questo obiettivo, che fa onore alla Puglia e in particolar modo a Brindisi. Ringraziano inoltre, la società Enel per la fiducia di recente riposta nei loro progetti societari che hanno sempre come scopo principale quello di diffondere la cultura e i sani principi dello sport.

Le campionesse regionali del titolo U18F: Claudia Tagliamento 2000, Claudia Aprile 2001, Roberta Baldassarre 2002, Benedetta Mazzone 2002, Francesca Siragusa 2002, Lorenza Longo 2002, Giorgia Amatori 2003, Alessandra Capriati 2003, Angelica Stabile 2003, Sara Monticelli 2003, Giulia Abate 2003, Sara De Caroli 2004, Vittoria Renna 2004, Chiara Tamborrino 2004.
Condividi su
Partners