Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Ordigno bellico Cinema Andromeda: situazione complessa, si stanno definendo le modalità d'intervento

gioved́ 7 novembre 2019
Ordigno bellico Cinema Andromeda: situazione complessa, si stanno definendo le modalità d'interventoLo scorso 2 novembre, nell’area in prossimità del Cinema Andromeda ed a seguito di lavori relativi alla realizzazione di una ulteriore Multisala, è stato segnalato il rinvenimento di un ordigno bellico inesploso risalente alla seconda guerra mondiale.
A seguito del tempestivo intervento in loco dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia, attivato da questo Ufficio già nella giornata di sabato scorso, è stato eseguito un primo sopralluogo per constatare la tipologia dell’ordigno bellico, le prime misure precauzionali da adottare, con la messa in sicurezza dello stesso.
Nelle more della definizione dei tempi e modalità dell’intervento di rimozione dell’ordigno, che presenta profili di complessità considerata l’ubicazione dello stesso in una zona antropizzata, con attività commerciali e civili abitazioni, le Forze dell’Ordine stanno assicurando la vigilanza fissa del sito al fine di impedire l’avvicinamento delle persone.
Conseguentemente il Prefetto ha indetto una riunione di coordinamento già nella giornata di lunedì 4 novembre cui hanno partecipato i vertici territoriali delle Forze dell’Ordine, il Sindaco di Brindisi, il Comandante della Polizia Locale ed i rappresentanti dell’11° Reggimento Genio Guastatori di Foggia per una prima analisi degli esiti dei sopralluoghi dagli stessi eseguiti nel sito. Nella giornata odierna si è svolto un ulteriore incontro, al quale hanno partecipato i rappresentanti del settore di Protezione Civile della Regione Puglia, Provincia, Comune, Questura, Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Polizia Stradale, Polizia di Frontiera, Polizia Ferroviaria, Polizia Locale, Capitaneria di Porto, CRI, Acquedotto Pugliese, Enel distribuzione, 2i Rete gas, Coordinamento provinciale dei volontari della protezione civile, RFI-infrastrutture, circolazione e protezione aziendale, Società Trasporti Pubblici, Enac, Enav. Nel corso dell’incontro sono state esaminate le prime linee d’azione per lo svolgimento in sicurezza delle operazioni di bonifica che verranno pianificate nei prossimi giorni.
La Prefettura, le Forze dell’Ordine e l’Amministrazione Comunale, insieme alle componenti specialistiche, stanno cooperando al fine di risolvere nel più breve tempo possibile la situazione.
E’ stato attivato dal Prefetto il Centro Coordinamento Soccorsi per coordinare l’intera attività, che a breve si riunirà per la definizione dei dettagli operativi, di cui verrà prontamente informata la popolazione.
Tutti gli aggiornamenti saranno consultabili su apposito link che verrà realizzato sul sito della Prefettura.
Condividi su
Partners