Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

PENCHINA DEDICATA ALLA MEMORIA DI MELISSA

giovedì 16 maggio 2013
PENCHINA DEDICATA ALLA MEMORIA DI MELISSA E’ stata posizionata nella mattinata di oggi una panchina denominata “Brindisi” nel giardino di Melissa, area verde dedicata alla memoria della giovane Melissa Bassi, vittima dell’attentato del 19 maggio 2012 alla scuola “Morvillo-Falcone” di Brindisi.
L’arredo urbano, offerto dal Consorzio Cetma in quanto coordinatore del progetto “Prowaste” – piano finanziato dal Programma Europeo Cip-Eco Innovation, che mira a ridurre la percentuale di plastiche miste destinate alle discariche – è uno dei risultati dell’attività di ricerca e sviluppo del progetto ed è realizzato con profilati fatti di rifiuti plastici, dalle elevate caratteristiche di sostenibilità ambientale.
“E’ interessante – dichiara il Sindaco Mimmo Consales – il messaggio dell’uso dei beni riveniente da plastica o materiali di riciclo, la cui ricaduta sul piano sociale contribuisce a coltivare l’attenzione, soprattutto tra i giovani, verso la sostenibilità ambientale. Inoltre, la scelta del giardino in memoria di Melissa Bassi come collocazione della panchina “Brindisi” vuole rappresentare un ulteriore atto di sensibilità e solidarietà sociale”.
Grande soddisfazione espressa anche dal direttore generale del Consorzio Cetma, l’ing. Luigi Barone, che afferma: “Attraverso questa azione, il risultato di una interessante ricerca scientifica sul tema della sostenibilità ambientale viene posto prevalentemente a servizio dei giovani, quale stimolo per la loro ulteriore sensibilizzazione”.
Altre novità hanno interessato il giardino intitolato alla giovane vittima: sono state messe a dimora venti piante di rosa “Melissa Bassi”. E’ una varietà di rosa bianca creata in Francia e dedicata alla memoria della sedicenne. La rosa è stata selezionata da Georges Delbard della “Societe Nouvelle Pepinieres ed Roseraies”. Infine si fa presente che è stato completato l’impianto di illuminazione che permetterà ai cittadini di fruire del giardino anche durante le ore serali. “Ho sempre sostenuto – aggiunge il Sindaco Consales – che questo giardino non è un’opera pubblica, ma un segno di vicinanza. E’ il giardino dei ragazzi e di tutta la città: vederlo oggi ancora più completo, grazie agli ultimi interventi, è una grande soddisfazione per tutti noi”.
Condividi su
Partners