Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Sul fondo del mare per fare bene a Torre Guaceto

sabato 15 luglio 2017
Sul fondo del mare per fare bene a Torre GuacetoLa Riserva Naturale dello Stato e Area Marina Protetta di Torre Guaceto ha ospitato e coadiuvato i volontari accorsi per un’altra giornata di pulizie.

Un evento eccezionale al quale hanno partecipato anche sub professionisti.


Questa volta ad indossare la muta e a riempire i sacchi da terra ci hanno pensato la locale squadra di sommozzatori della polizia di Stato, il gruppo del WWF Brindisi, Aquademia Asd Brindisi, gruppo scuba Lega Navale Brindisi, sezione di San Vito dei Normanni di Lega Navale, Centro Acquatico Nord Salento, gruppo sub ‘Ncilonauti.
Un team nutrito di volontari e amanti del mare e della Riserva nel più profondo senso del termine.
I lavori sono andati avanti dalle 10 del mattino fino alle 13.30.
Sono stati passati al setaccio gli isolotti della zona A e parte dei fondali dell’Area Marina Protetta sino ad una profondità pari a 20 metri.
I volontari che hanno operato sugli isolotti hanno riempito 13 sacchi neri di rifiuti di vario genere.
Il materiale raccolto è composto perlopiù da plastica, polistirolo e resti di reti. Tutti rifiuti provenienti dal mare e difficilmente asportabili se non attraverso azioni mirate.
Anche i volontari che hanno lavorato sui fondali hanno raccolto rifiuti dello stesso genere, ma di un quantitativo nettamente inferiore rispetto a quanto raccolto a terra.


Giornate come questa organizzata nell’ambito della campagna del WWF Italia #GenerAzioneMare ci ricordano quanto sia importante la partecipazione dei cittadini nella cura della Riserva e quanto tutti uniti si possa fare del bene a Torre Guaceto.
Condividi su
Partners