Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Tennis, serie B: il CT Brindisi espugna Trani e centra la salvezza diretta

lunedì 20 luglio 2020
Tennis, serie B: il CT Brindisi espugna Trani e centra la salvezza diretta Vittoria esterna con salvezza diretta per i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi che ieri (domenica 19 luglio), nella terza e ultima giornata della fase a gironi del Campionato Nazionale a Squadre di Serie B Maschile, si sono imposti per 4 a 2 sui padroni di casa del Tennis Club Trani.
Sei gli incontri disputati (4 singolari e 2 doppi) e tre nuovi punti stagionali incassati dai biancazzurri che, a quota sei e al secondo posto nella classifica del girone, sfumati i playoff (cui accedono le squadre prime classificate di ogni girone e le due migliori seconde classificate, ndr), hanno centrato l’obiettivo della permanenza nella categoria.
Nei singolari: Matteo De Vincentis (Brindisi, classifica 2.4) ha battuto Giorgio Portaluri (Trani, classifica 2.4) 7-6/6-3; Alessandro Procopio (Brindisi, classifica 2.4) ha battuto Giuseppe De Camelis (Trani, classifica 2.7) 3-6/6-4/12-10; Omar Brigida (Brindisi, classifica 2.4) è stato sconfitto da Mauro De Maio (Trani, classifica 2.2) 6-2/6-4; Matteo Giangrande (Brindisi, classifica 2.5) ha battuto Alessandro Veneziani (Trani, classifica 2.8) 6-2/6-4.
Nei doppi: Brigida/De Vincentis (Brindisi, entrambi classifica 2.4) hanno battuto Portaluri/Veneziani (Trani, classifica 2.4 e 2.8) 6-3/7-5; Giangrande/Procopio (Brindisi, classifica 2.5 e 2.4) sono stati sconfitti da De Maio/De Camelis (Trani, classifica 2.2 e 2.7) 4-6/6-2/10-4.
«Chiudiamo il girone sicuramente con una bella vittoria, ma con il rammarico di non partecipare ai playoff – ha affermato nel post-gara Vito Tarlo, capitano del C.T. Brindisi -. Questo successo in trasferta a Trani ci trascina al secondo posto nella classifica del girone sorpassati dal Maglie, che accede ufficialmente alla fase di spareggio per la promozione in serie A2. Noi festeggiamo quindi il traguardo della salvezza diretta con l’auspicio di fare meglio il prossimo anno. Complimenti comunque a tutti i ragazzi che sono stati bravissimi e hanno lottato come sempre fino all’ultima palla dell’ultimo match».
Condividi su
Partners