Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Tennis, serie B1: il CT Brindisi si arrende al Colle degli Dei ma chiude al quarto posto in classifica

lunedì 21 giugno 2021
Tennis, serie B1: il CT Brindisi si arrende al Colle degli Dei ma chiude al quarto posto in classifica Il sogno playoff svanisce ma resta il tennis giocato con il cuore, quello dei biancazzurri che in anticipo hanno centrato la salvezza, primo obiettivo stagionale. Sconfitta interna per il Circolo Tennis Brindisi che ieri (20 giugno 2021), nella settima e ultima giornata della regular season del Campionato Nazionale a Squadre di Serie B1 Maschile, si è arreso per 6 a 0 agli ospiti del Colle degli Dei di Velletri.
Sei gli incontri disputati (4 singolari e 2 doppi) e una sconfitta contro gli avversari veliterni che trascina i biancazzurri, con la salvezza già acquisita in un palmarès di 9 punti e 15 incontri stagionali vinti, al quarto posto nella classifica del girone, precludendo ogni possibilità di accesso alla zona playoff.
Nei singolari: Matteo Giangrande (Brindisi, classifica 2.5) è stato sconfitto da Manuele Taddei (Colle degli Dei, classifica 2.6) 7-5/6-1; Paolo Cristofaro (Brindisi, classifica 2.7) è stato sconfitto da Elio Josè Lago (Colle degli Dei, classifica 2.6) 4-6/6-2/7-5; Nicolò Crespi (Brindisi, classifica 2.4) è stato sconfitto da Luca Fantini (Colle degli Dei, classifica 2.4) 6-3/7-5; Jacopo Tarlo (Brindisi, classifica 2.8) è stato sconfitto da Luca Perica (Colle degli Dei, classifica 2.6) 6-4/6-2.
Nei doppi: Crespi/Cristofaro (Brindisi, classifica 2.4 e 2.7) sono stati sconfitti da Lago/Amadio (Colle degli Dei, classifica 2.6 e 2.7) 7-6/2-6/11-9; Giangrande/Tarlo (Brindisi, classifica 2.5 e 2.8) sono stati sconfitti da Fantini L./Fantini A. (Colle degli Dei, classifica 2.4 e 2.7) 6-2/6-4.
«È una sconfitta che fa male, che dispiace molto specie perché concretizzatasi in casa, davanti al nostro pubblico – ha affermato nel post gara Vito Tarlo, capitano del C.T. Brindisi -. Avremmo sicuramente voluto scrivere un finale di stagione diverso, ma nello sport, nel tennis, funziona così. E se oggi, da un lato c’è l’amarezza per questo risultato, dall’altro c’è la grande soddisfazione per il quarto posto in classifica e la salvezza acquisita con una giornata di anticipo rispetto alla fine della stagione regolare. Il nostro era un girone molto competitivo: ci siamo scontrati con squadre che esprimono un gran tennis sia in singolare sia in doppio. Dopo un inizio di campionato piuttosto complicato, i ragazzi hanno trovato la chiave e, con forza, determinazione, spirito di attaccamento alla maglia, hanno messo in campo una convincente prova di squadra, centrando quello che era il nostro obiettivo principale. Per questo sono molto felice ed orgoglioso di loro».
«Chiudiamo la stagione con una amara sconfitta, ma al quarto posto in classifica che in qualche modo addolcisce il momento – ha commentato Carlo Faccini, direttore sportivo del C.T. Brindisi -. Dalla prima all’ultima giornata, è stato un campionato difficile, durante il quale siamo riusciti a dire la nostra esprimendo un ottimo tennis e questo deve renderci fieri. Oggi (ieri per chi legge, ndr) eravamo mentalmente stanchi: peccato per la sconfitta al terzo set di Cristofaro, che al di là del risultato finale, ha giocato un grande match, combattuto fino all’ultima palla; abbiamo sicuramente avvertito l’assenza di Rajski che sarebbe stato un valore aggiunto importante. Ma va bene così. Siamo contenti della salvezza che significa la permanenza in B1. Ora ci godiamo questo traguardo, già pronti a lavorare per la prossima stagione».
Condividi su
Partners