Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Tennis, serie D1: il CT Brindisi mette ko Corsano ed è in vetta alla classifica. Adesso playoff

lunedì 19 giugno 2017
Tennis, serie D1: il CT Brindisi mette ko Corsano ed è in vetta alla classifica. Adesso playoffMissione compiuta: vittoria interna con il miglior risultato possibile per i ragazzi del Circolo Tennis Brindisi che ieri, (sabato 17 giugno), nell’anticipo della settima giornata, nonché l’ultima della fase a gironi del Campionato Regionale a Squadre di Serie D1 Maschile, si sono imposti per 4 a 0 sulla formazione del Circolo Tennis Corsano, conquistando matematicamente il primato in classifica.
Quattro gli incontri disputati (3 singolari e 1 doppio), tutti vinti per la terza volta e per la seconda consecutiva nell’intera stagione regolare, con altri due punti incassati dai biancazzurri (per un totale di 10 punti attualmente in classifica), pronti a cominciare il viaggio playoff per la promozione in serie C.
Nei singolari: Giuseppe Pinto (Brindisi, cat. 3.3) ha battuto Biagio Longo (Corsano, cat. 3.5) 6-3/6-4; Antonio Parnasso (Brindisi, 4 NC) ha battuto Biagio Greco (Corsano, 4 NC, fuori dalla formazione ufficiale e subentrato all’ultimo momento al collega titolare Andrea Urso, assente per infortunio) 6-0/6-0; Cristian Cai (Brindisi, cat. 3.4) ha battuto Antonio De Giovanni (Corsano, cat. 4.1) 6-0/6-1.
Nel doppio: Pinto/Cai (Brindisi, cat. 3.3 e 3.4) hanno battuto Longo/De Giovanni (Corsano, cat. 3.5 e 4.1) 6-3/6-4.
“Malgrado la formazione rimaneggiata (viste le assenze di Alparone e Cerasino, infortunati, ma comunque in panchina e Ciarloni, indisponibile, ndr) è una vittoria perfetta questa contro Corsano – ha affermato Gianluca Alparone capitano del C.T. Brindisi – che ci consente di raggiungere matematicamente la vetta della classifica e di poter contare sul miglior posizionamento nella griglia playoff. Abbiamo disputato un’ottima gara: nei singolari è stato facile il gioco per Parnasso e Cai, un po’ meno lo è stato per Pinto che, nostro numero uno, si è scontrato con il loro giocatore più forte incontrando qualche difficoltà, ma riuscendo comunque a chiudere positivamente il match in due set, allo stesso modo di quanto avvenuto nel doppio. Siamo molto contenti, era questo il massimo risultato che potevamo e volevamo ottenere. Al di là di ciò che avverrà dopo, essere primi è già un grande traguardo, ancor più considerando che al momento, senza mai perdere, abbiamo in cassaforte quattro vittorie e due pareggi. Andiamo avanti, pronti e determinati per affrontare la fase successiva”.
Adesso non resta che attendere che il tabellone playoff venga definito. Secondo i primi calcoli, con il condizionale che è d’obbligo, i biancazzurri dovrebbero scontrarsi contro la squadra quarta classificata di uno dei quattro gironi in gara non ancora noto in una prima sfida ad eliminazione diretta la cui data è da stabilire.
Condividi su
Partners