Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Un bel Futsal Brindisi perde ad Ostuni

lunedì 23 ottobre 2017
Un bel Futsal Brindisi perde ad OstuniC’è orgoglio e rammarico per il Futsal Brindisi sconfitto 4-2 ad Ostuni. Orgoglio perché mister Di Serio ha ritrovato la sua squadra dopo le scialbe prestazioni delle ultime due settimane (favorite anche da un organico che era ridotto ai minimi termini) e rammarico perché si è usciti immeritatamente dal “Vito Gentile” senza punti.
I brindisini dovevano gestire meglio la situazione di vantaggio ottenuta grazie alla conclusione al volo di Conte al 6’ servito direttamente da calcio d’angolo. Una maggiore cattiveria in fase offensiva ed attenzione in quella difensiva avrebbero potuto orientare la partita su dei binari diversi prima di subire il pareggio al 17’ di Fiorentino propiziata da un’iniziativa sulla sinistra dall’ex Boccardi. Al 27’ i locali completavano la rimonta con Lacarbonara la cui conclusione colpiva la parte inferiore della traversa prima di oltrepassare la linea di porta.
Nel secondo tempo ancora Lacarbonara al 35’ piazzava di giustezza all’angolo opposto un pallone di ritorno da un suo passaggio su fallo laterale. Sul 3-1 il Futsal Brindisi riprendeva a macinare gioco e al 47’ accorciava le distanze con Spagnolo lesto a riprendere una respinta su tiro di Romano. I biancoazzurri continuavano con i loro scambi a rendersi pericolosi, ma il tutto era vanificato sia da un eccesso di altruismo al momento di andare in rete sia dagli interventi dell’estremo difensore Fedele. Nel minuto di recupero Salamida chiudeva i giochi approfittando della porta sguarnita durante il tentativo di gioco del portiere degli ospiti.
Occorre adesso ripartire da quanto di buono si è fatto ad Ostuni per preparare un trittico di partite importanti per i biancoazzurri: sabato prossimo arriverà al “Da Vinci” la capolista Aquile Molfetta; quattro giorni dopo, mercoledì 1 novembre, la trasferta sul campo del Pellegrino Altamura; sabato 4 novembre nuovamente in casa contro l’Eraclio Barletta che è secondo classifica.

 
Condividi su
Partners